31
Lug
2011

Novità per gli studenti di medicina

Novità per gli studenti di medicina
Rita Biganzoli

Importanti cambiamenti si prospettano per gli studenti di medicina, basta dare prendere in esame le linee guida presentate dal ministro della Salute, Ferruccio Fazio, e dell'Istruzione, Mariastella Gelmini, per rendersene conto.

Il percorso per divenire medici sarà più veloce e snello, sarà possibile fare pratica negli ospedali con un contratto regolare ben tre anni prima, il dottorato potrà essere svolto durante l'ultimo anno di specializzazione e quest'ultima durerà un anno in meno.
La possibilità, inoltre, che l'esame di laurea, incorpori  anche l'esame di stato permetterebbe di conseguire una laurea abilitante, ma riguardo questo punto occorrerà una norma, pertanto non sarà possibile prevederne i tempi di attuazione

La durata di 6 anni del percorso di laurea è sì confermata, ma il tirocinio valutativo di 3 mesi sarà inglobato nella laurea e non si svolgerà dopo la stessa (come accade oggi). Tale aspetto è particolarmente importante in quanto oggi chi si laurea in febbraio, dovendo ancora svolgere il tirocinio, non può sostenere le prove di amissione richieste per la specializzazione, essendo queste a marzo: perde così un anno.

Rimarrà il numero chiuso, poiché attualmente si registra ancora un esubero di medici (4 ogni 1000 abitanti) pertanto si rende  necessaria una regolamentazione del numero di laureati in medicina che annualmente escono dalle facoltà, benché nei prossimi dieci anni si prevede che in Italia vadano in pensione più medici di quelli che saranno specializzati dalle università, in particolare per alcune aree disciplinari mancherà il personale specializzato (es. Internisti e pediatri).

 


 Ultime tesine e appunti caricati

Seguici su:
Seguici su FacebookSeguici su Twitter

 

© Tesine.net è una testata giornalistica online registrata al Tribunale di Ferrara con autorizzazione n. 4/11 del 10 maggio 2011 - Partita IVA: 04304390372