11
Feb
2004

Si può esportare la democrazia?

Sim Van
E’ un argomento di grande attualità in cui entrano in gioco temi di carattere politico, storico e religioso.
E’ un argomento di grande attualità in cui entrano in gioco temi di carattere politico, storico e religioso. L’amministrazione degli Stati Uniti, insieme ad alcuni suoi alleati, è impegnata nella complicata opera di ricostruzione materiale e morale di paesi che non hanno mai conosciuto alcuna forma di governo democratico. L’impresa sembra, ad alcuni, impossibile, ad altri, difficile ma concretizzabile.
I primi affermano che tali popoli sono storicamente avversi alla democrazia ed inoltre il diffondersi del fondamentalismo islamico ha definitivamente compromesso ogni speranza di realizzare una democrazia in questi paesi.
Gli ottimisti, in primis alcuni membri dell’amministrazione statunitense, invece, affermano che la democrazia, modellata nel rispetto ed alle esigenze dei vari contesti regionali, può trovare ovunque asilo. Lo stato dove l’impresa sembra più complicata è, senza dubbio, l’Iraq, paese arabo dove il terrorismo sia locale che proveniente dai paesi limitrofi cerca, in tutti i modi, di demolire l’ardua impresa di rinascita della nazione che potrebbe incamminarsi, per la prima volta nella storia del mondo arabo (ad eccezione dell’esperienza libanese in cui però convivevano diversi gruppi etnici e religiosi), verso istituzioni democratiche.

Vediamo di capire dai numeri: esistono 22 paesi arabi di cui neppure uno ha un governo salito al potere per mezzo di libere elezioni; residuano 170 nazioni non arabe di cui 121 hanno un governo nominato con elezioni più o meno libere. Pertanto, il numero dei paesi democratici arabi è pari allo 0% mentre il rapporto tra nazioni democratiche ed i restanti stati è pari al 71%.

Vediamo come incidono, statisticamente, le tre religioni monoteiste: i paesi a maggioranza cristiana sono al 90% democratici; i paesi a maggioranza ebrea sono al 100% democratici; i paesi a maggioranza islamica sono al 20% democratici (Turchia, Albania, Bangladesh, Indonesia, Nigeria, Mali, Senegal, Niger, Gibuti).

Per inciso occorre sfatare l’ipocrita e falso principio espresso dal segretario Onu, Kofi Annan, secondo il quale i paesi arabi non possono creare democrazia perchè sono poveri e sottosviluppati. Questa è una banalità colossale poiché è innegabile che l’Arabia Saudita è uno dei paesi più ricchi al mondo ed è anche quello più distante da qualsiasi forma di democrazia; in secondo luogo è un dato di fatto che la democrazia ha avuto un solido sviluppo in aree poverissime del pianeta quali l’Africa subsahariana, notevolmente più sottosviluppata e povera del mondo arabo.

I dati statistici dimostrerebbero un’assoluta incompatibilità degli arabi con i principi ed il sistema democratico ma questo concetto poteva essere affermato anche, a suo tempo, con la Germania, l’Italia ed il Giappone prima della liberazione angloamericana oppure con gli stati dell’ex blocco sovietico prima della caduta del comunismo e la contestuale condivisione dei principi occidentali; lo stesso pessimismo lo si nutriva verso l’America latina le cui dittature si sono tradotte, dopo alcuni anni, in sistemi democratici.
Idem per le Filippine e la Corea del Sud la cui metà settentrionale è ancora sotto una terribile dittatura.

L’ottimismo dell’amministrazione repubblicana americana nasce da questi fatti storici nei quali l’intervento, più o meno determinato, palese od occulto, pacifico o bellico, degli Stati Uniti ha contribuito alla transizione democratica.
Non bisogna dimenticare però una terza categoria di persone che, con mentalità più pragmatica, esprime invece perplessità sul significato stesso di democrazia grazie alla quale, per definizione, sono consentite libere elezioni: che significato ha esportare la democrazia se il voto si concretizza poi nella salita al potere di teocrazie integraliste (vedi l’Iran, paese comunque né arabo né democratico), dittatori sanguinari, ecc. ecc.?
Non è meglio evitare l’ingerenza e pensare solo ai fatti di casa propria?



 Ultime dai Forum

  • Offro aiuto per fare tesine ...

    Citazione:

    Citazione:

    Citazione: Ciao! Se ti serve aiuto per completare la tua tesina o cercare materiale fammelo sapere!!! Ho ta ...

  • tesina il sogno 3 media ...
    help, ho bisogno di effettuare una tesina sul sogno per il percorso d\'esame terza media! ...
  • Preparati ai test! ...
    Ciao a tutti!

    Dovete sostenere un concorso di ammissione, una prova di verifica delle conoscenze di bas
    ...
  • Progetto Start@UniTO ...
    Non lasciatevi sfuggire l'opportunità di iniziare l'università col piede giusto... start@unito!
    [url]ht
    ...
  • VACANZE CROAZIA A PREZZI SPECIALI! ...
    CROAZIA VACANZE l`isola dei pini,un paradiso verde affacciato sul mare affittasi appartamenti l’isola dei vostri sogni ...
  • VACANZE NELL' ISOLA PIU' BELLA DEL ...
    CROAZIA VACANZE l`isola dei pini,un paradiso verde affacciato sul mare affittasi appartamenti l’isola dei vostri sogni ...

 Ultime tesine e appunti caricati

Seguici su:
Seguici su FacebookSeguici su Twitter

 

© Tesine.net è una testata giornalistica online registrata al Tribunale di Ferrara con autorizzazione n. 4/11 del 10 maggio 2011 - Partita IVA: 04304390372